Chiamaci

+39 0584 370863

Email

info@clearvacitalia.com

PERCHÉ I CASI DI LEGIONELLOSI SONO IN AUMENTO SULLE NAVI?

By info SEO on Set 06 in Senza categoria.

La legionellosi è un’infezione polmonare causata dal batterio Legionella Pneumophila. Questa malattia sembra non far parte della nostra “lista delle malattie” forse perché non ne sentiamo parlare spesso, tuttavia si tratta di un’infezione che può portare anche alla morte. Quindi non solo non è da sottovalutare, ma non è da considerarsi nemmeno una patologia raramente contraibile.
Forse non tutti sanno che in Italia, la valutazione del rischio Legionella è un obbligo di legge. Il Decreto Legge 81 del 09 Aprile 2008, il «Testo Unico Sulla Sicurezza», fornisce le indicazioni operative per contrastare il fenomeno. Esso detta una visione globale stabilendo l’obbligatorietà di «mettere in sicurezza» qualunque aspetto possa rappresentare un rischio per la salute e sicurezza dei lavoratori, passando attraverso la valutazione del rischio e definendo una strategia che dovrà trovare la sua realizzazione pratica.
«È necessario evidenziare per luogo o ambiente di lavoro, se esiste o meno rischio di esposizione ad agenti biologici dei lavoratori e quali siano le misure tecniche, organizzative procedurali attuate e da dovere attuare per evitare l’esposizione individuando e definendo i necessari interventi di protezione».
È stato istituito inoltre l’ELDSnet, organismo coordinato dall’ECDC (Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie), che ha elaborato procedure operative poste in atto dalle autorità competenti a seguito della segnalazione di casi di legionellosi associate ai viaggi.
Ma veniamo alla pratica.
La legionella è un batterio presente negli ambienti acquatici naturali e artificiali e si diffonde per via aerobica. Può contaminare i sistemi di condizionamento dell’aria, le piscine ed altri impianti ricreativi a base di acqua (saune, condensatori evaporativi, umidificatori, rubinetti, diffusori, docce, wc, sistemi antincendio e addolcitori). Sia ben chiaro quindi che non sono coinvolti solo gli impianti di condizionamento come molti pensano!
Perché i casi di legionellosi sono in aumento sulle navi?
Il problema risiede nelle caratteristiche proprie delle navi e dei suoi fattori di rischio.
È cosa nota ad esempio che la qualità dell’acqua di approvvigionamento, soprattutto in alcuni paesi non sia delle migliori inoltre l’acqua stoccata a bordo, può essere sottoposta a temperature estreme durante la navigazione nelle regioni tropicali. Questo è un fattore che può essere determinante per la proliferazione di microrganismi patogeni.
Vediamo in breve quali sono i principali fattori di rischio.
Temperatura dell’acqua compresa fra 25 e 45° c (77 -113 ° f): A causa dell’estensione delle tubature, è difficile mantenere nella nave una temperatura elevata nel sistema di acqua.
Progettazione degli impianti idrici: i sistemi idrici delle navi sono complessi e possono essere alterati durante i refit. Inoltre potrebbero essere presenti materiali che non sono più approvati o rami morti difficili da controllare.
Acqua stagnante: la presenza di grandi serbatoi e tempi di stoccaggio prolungati possono ridurre la presenza di cloro residuo nell’acqua.
Accumulo di residui: calcare, corrosione, zinco, ferro, manganese, parti di gomma e silicone,
alghe e amebe possono sedimentarsi alla base dei bollitori, costituendo elementi nutritivi per la legionella.
Pulizia: la pulizia di tubature, rubinetti e docce può essere molto difficile a causa degli spazi di accesso limitati.
Materiali: devono essere usati solo materiali approvati per il contatto con acqua potabile e non adatti alla crescita microbica.
Complessità delle tubature: le tubature dell’acqua per strutture ricreative (es. vasche idromassaggio, piscine, ecc.) sono poste in spazi ristretti, questo ne rende difficile la manutenzione.
Conoscenza: ci sono pochi esperti disponibili a bordo.
Modificazione degli impianti idrici: le riparazioni d’emergenza possono creare dei rami ciechi.
In ambienti a rischio come gli yacht, un’adeguata prevenzione atta a contrastare la moltiplicazione e la diffusione della Legionella passante per la valutazione e la gestione del rischio, è decisamente d’obbligo.

info SEO

Top